NEWS

Altro che Fabregas: ecco il vero obiettivo londinese del Milan...

Sergio Stanco - 18-10-2016 - Letture: 4935

Fassone e Mirabelli al lavoro

Altro che Fabregas: ecco il vero obiettivo londinese del Milan...

Il nuovo AD del Milan Fassone, il neo direttore sportivo rossonero Mirabelli, in compagnia di Pastorello, agente FIFA, sono stati "pizzicati" a Londra il week end scorso. In particolare, si sono andati a godere il derby italiano della panchina tra Conte e Ranieri. Inevitabile pensare che la visita fosse interessata, in particolare si è pensato immediatamente a Cesc Fabregas, da sempre un pallino rossonero (e viceversa in realtà).

Già, perché da sempre lo spagnolo ha il Milan tra le sue squadre preferite e considera San Siro lo stadio più bello nel quale abbia mai giocato, non nascondendo l'intenzione di giocarci in maniera regolare un giorno. Ma secondo i tabloid inglesi l'obiettivo reale dei neo dirigenti rossoneri sarebbe un altro: stando al London Evening la trasferta nella capitale inglese avrebbe avuto come scopo quello di un primo contatto con il Tottenham, nella speranza di trovare un'apertura nei confronti di Lamela. Sarebbe il "Coco" il giocatore finito sul taccuino del Milan, ma per ora la trattativa si annuncia tutt'altro che semplice per l'argentino ex Roma. Il 24enne, infatti, è considerato un elemento imprescindibile dal suo allenatore Pochettino. Per ora...
 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6