NEWS

Donnarumma e qui divieti voluti da papa'

Marco Avena - 05-10-2016 - Letture: 1324

Il portiere si è raccontato su Rai Sport.

Donnarumma e qui divieti voluti da papa'

Gigio Donnarumma è il portiere del futuro del Milan e della Nazionale. Un campione che sta crescendo, ma anche un giovane che è lontano dal cliché dei calciatori (e di tanti altri giovani) di oggi.

"Non ho nemmeno un tatuaggio perché mio padre non vuole. Mi dice sempre 'né tatuaggi né orecchini' e io non ne avrò mai", ha raccontato a Rai Sport.

In Nazionale, per ora, è il secondo di Buffon: "Con Gigi ho un bellissimo rapporto, in queste prime convocazioni mi ha aiutato tanto e in allenamento seguo tutto quello che fa, studio ogni cosa perché voglio imparare tutto da lui".

I rischi per il Milan ci sono, eccome, se si pensa che il portiere è gestito da Mino Raiola, uno che lo ha già definito un "Modigliani da 170 milioni": "Nessun capogiro! Sento sempre le dichiarazioni del mio procuratore. Io penso sempre a divertirmi perché il divertimento è la base di tutto, in questo mestiere e non solo. Soprattutto penso al Milan ed a fare meglio possibile per la mia squadra, allenandomi e giocando sempre con impegno", ha risposto Donnarumma.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6