NEWS

Anche Eranio a muso duro contro il nuovo Milan

Marco Avena - 14-09-2016 - Letture: 854

L'ex rossonero si unisce al coro.

Anche Eranio a muso duro contro il nuovo Milan

Come tanti ex milanisti, Stefano Eranio non ci sta a vedere il Milan finire nelle mani di molti dirigenti che in passato hanno fatto parte dello staff dell'Inter. Intervistato da 4-4-2, Eranio ha spiegato: "Il fatto che i nuovi proprietari debbano chiamare degli ex filo-interisti mi sembra un’assurdità. Fossi una società nuova, cercherei di inserire dei grandi campioni del Milan che siano utili alla causa. Albertini, inoltre, ha avuto anche delle esperienze da dirigente. Io concordo e condivido con loro, in questo caso hanno ragione".

E poi, parlando di Montella e della nuova gestione sul campo, ha aggiunto: "Il suo lavoro non è semplice e non sono un mago per poter riuscire a capirlo. Bisogna valutare un po' la squadra durante la settimana, i tifosi possono giudicare solo quello che vedono la domenica: contro l'Udinese sono stati troppo brutti per essere veri. La rosa non è da Champions League, ma non è neanche inferiore all'Udinese".

"Montella dovrà lavorare mentalmente e fisicamente, ho visto una squadra stanca e sulle gambe, su tutti Bonaventura, che l'anno scorso era stato il giocatore con qualcosa in più. Se viene a mancare anche lui, diventa veramente dura - ha spiegato ancora Eranio -. Il fatto di voler proteggere una difesa che aveva preso troppi gol, forse ha portato i centrocampisti ad abbassarsi troppo e invece di fare uno scatto in avanti ne facevano uno indietro".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6