NEWS

Ennesima bravata di Balotelli: Conte e Rodgers litigano per lui

Andrea Bonino - 23-09-2014 - Letture: 3622

Ct dell’Italia dubbioso sullo spessore umano del giocatore, il tecnico del Liverpool no

Ennesima bravata di Balotelli: Conte e Rodgers litigano per lui

Antonio Conte e Brendan Rodgers sono in disaccordo su Mario Balotelli. Il primo, dopo le innumerevoli balotellate nel corso degli anni, dubita ancora del suo spessore umano. Il secondo, invece, lo sta allenando da un mesetto circa ed è sicuro: è cambiato ed è un bravo ragazzo. «In tutte le mie squadre sono sempre contati prima gli uomini, poi i calciatori – ha detto non senza un pizzico di polemica il cittì dell’Italia -. Anche per i campioni che oggi sono alla Juventus ci siamo informati sullo spessore umano. Nelle difficoltà viene fuori l’uomo, non il campione». Una stilettata, nemmeno tanto velata, alle doti umane di SuperMario.

Ma Rodgers non ha alcun dubbio: «Ogni calciatore è diverso: io per ora mi son trovato molto bene a lavorare con lui», ha detto l’attuale tecnico dei Reds che s’è trovato a dover commentare l’ennesima “bravata” dell’attaccante, che su Twitter ha scherzato sulla sconfitta contro il Manchester United. «È un bravo ragazzo, vuole fare bene per il club e ha mostrato che tiene molto alla squadra. Per me non è difficile da controllare, è un ragazzo che vuole fare bene sia nella vita che sul lavoro».

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6