NEWS

Lapadula al Milan? Non sono stati corretti: vi spiego come è andata

Federico Coppini - 26-06-2016 - Letture: 8694

Lapadula al Milan? Non sono stati corretti: vi spiego come è andata

Il trasferimento di GianlucaLapadula al Milan non è andato giù a molti. Il presidente Aurelio DeLaurentiis credeva di avere in mano il giocatore forte di un'intesa già raggiunta con il Pescara che prevedeva nell'affare anche l'inserimento di Verre e Caprari, due giocatori di proprietà dei biancazzurri che sarebbero stati acquistati dal Napoli per poi essere lasciati in prestito per un anno al Pescara, anche il presidente del Genoa Preziosi credeva di aver convinto Lapadula ed è andato su tutte le furie con il suo amicoAdriano Galliani a causa del blitz rossonero che ha strappato il giocatore alla folta concorrenza.

Il presidente del Pescara, intervistato da "Radio Crc", ha provato a fare chiarezza sull'episodio bacchettando però il Milan e il giocatore stesso. Queste le parole di Sebastiani sull'accaduto: "Io credevo che Lapadula dovesse scegliere tra Napoli e Genoa, sono sorpreso che alla fine sia andato al Milan. Avevo parlato con Adriano Galliani a Milano 10 giorni fa: i rossoneri mi avevamo espresso il gradimento del giocatore ma mi avevano espressamente detto che non avrebbero parlato con gli agenti del ragazzo perché il Milan doveva prima di tutto procedere con le cessioni. Non so cosa sia successo, evidentemente hanno avuto una diversa disponibilità e se hanno parlato con gli agenti del giocatore non so".

 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6