NEWS

Derby d’Italia: una partita mai normale

Andrea Bonino - 19-09-2014 - Letture: 1147

Verso Milan-Juve: che incroci!

Derby d’Italia: una partita mai normale

Milan-Juventus non è mai stata e mai sarà una partita normale. Un match qualunque. Ma mai come quest’anno la sfida di sabato sera avrà un sapore particolare. Per mille motivi. Su tutti la rivalità tra Allegri e Inzaghi. Tra di loro si vocifera ci siano stati degli screzi ai tempi del Milan. SuperPippo iniziava ad intraprendere la carriera da allenatore delle giovanili rossoneri mentre la panchina di Max iniziava a traballare. E poi non c’è da dimenticare gli incroci del passato. L’attuale tecnico bianconero è il grande ex. Tornerà a San Siro da nemico per la prima volta dopo la pausa di riflessione e l’avvento di Seedorf.

Dall’altra parte, però, c’è un ex bomber juventino, al debutto contro una big sulla panchina del Diavolo. Di fronte ci sarà la “sua” Vecchia Signora. Quella con cui ha vinto 3 scudetti, una Supercoppa Italiana e il titolo di capocannoniere nel ‘96/97 in coppia con l’amico Del Piero. Quella di domani sarà il suo primo derby d’Italia giocato dall’altra parte della barricata. Non più in campo ma dietro le quinte. Uno scontro che vale molto anche per la classifica. Una di quelle partite che "non ti fanno dormire la notte". Le due formazioni, difatti, sono appaiate in vetta con 6 punti. Chi vincerà darà una sferzata al prosieguo della stagione intristendo gli avversari. Domani sera lo stadio Meazza sarà stracolmo, in attesa di sapere come andrà a finire. 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6