NEWS

Spettacolo Milan sul gong, ma anche due due di picche...

Sergio Stanco - 02-09-2014 - Letture: 14278

Galliani ha dato spettacolo come al solito

Spettacolo Milan sul gong, ma anche due due di picche...

“I giorni del Condor”, come lo stesso Galliani si è autodefinito, sono quelli finali del calciomercato, quando l’AD rossonero sale in cattedra e dà lezioni a tutti. Lo ha fatto anche questa volta con una dimostrazione di rara abilità (e un minimo dispendio di energie) ha portato al Milan Torres, van Ginkel e per finire Bonaventura, era andato vicinissimo a Bibiany e nel frattempo ha venduto pure Cristante al Benfica.

Clamoroso il retroscena Biabiany, che aveva già posato per il twitter ufficiale della società rossonera con tanto di sciarpa al collo: “E’ saltato tutto perché Zaccardo non ha accettato di andare a Parma – ha detto Galliani a chiusura del mercato – mi dispiace per il francese che ha sempre dimostrato affetto nei confronti del Milan, ma queste cose nel calcio succedono”.

Nel calciomercato, poi, succede anche che, perso Biabiany, il Milan si fiondi su Bonaventura e in 5’ chiuda l’affare strappando l’esterno dell’Atalanta a Inter e Verona che se lo stavano contendendo: “Jack è un grande giocatore e un grande uomo – ha continuato Galliani – Pensate che dopo la firma si è emozionato e ha pianto”.

Lacrime amare le avrà versate anche Inzaghi che, non convinto appieno da Armero, aveva chiesto un altro terzino sinistro. Galliani lo aveva anche identificato in Pasqual, ma il capitano della Fiorentina ha rifiutato, decidendo di rimanere a Firenze. Anche il Condor ogni tanto manca la preda…

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6