NEWS

Simone Barone e quel retroscena con la Juve

Marco Avena - 27-11-2015 - Letture: 1125

Il giocatore si è raccontato a Tuttojuve.com.

Simone Barone e quel retroscena con la Juve

"Quando ero a Palermo, nella stagione 2005-2006, fui molto vicino alla Juventus. Nel gennaio del 2006, il club bianconero fu molto vicino al mio acquisto perchè il loro centrocampo aveva qualche acciacco (Emerson aveva la publagia) e mi sarei dovuto trasferire il giorno dopo della sfida giocata proprio contro la Juventus persa per 2-1 con doppietta di Mutu. Giocai bene e probabilmente convinsi Zamparini che, forse non più convinto da qualche giocatore proposto in scambio, ventiquattr'ore dopo mi disse che non mi avrebbe più ceduto".

Lo ha raccontato Simone Barone a Tuttojuve.com svelando anche di un aneddoto legato al Mondiale del 2006. Lui e Buffon rischiarono di essere cacciati: "... con Gigi ho condiviso la stanza e in Germania abbiamo giocato spesso a ping pong. L'arrabbiatura di Lippi? Sì, li fu la prima volta che ebbi paura di esser cacciato dalla Nazionale. Lippi ci guardò giocare e dopo un punto di fortuna che mi fece conquistare la vittoria, Gigi rosicò per la sconfitta e tirò un calcio alla vetrata che crollò. Ci è andata bene perchè, per fortuna, non successe nulla di grave a Gigi e io ricordo che posai la racchetta e scappai a gambe levate. Ricordo il mister molto ma molto furente".

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6