NEWS

Calciopoli ferita aperta: il giudice "riapre" il caso

Sergio Stanco - 09-09-2015 - Letture: 1065

Moggi assolto dall'accusa di diffamazione, ma sono le motivazioni a far discutere

Calciopoli ferita aperta: il giudice "riapre" il caso

Il primo tempo va a Luciano Moggi: il SG della Juve, infatti, si è visto assolvere dall'accusa di diffamazione ai danni di Giacinto Facchetti. Secondo il giudice non ha commesso alcun reato, ma non solo...

Già, perché nelle motivazioni il magistrato va ben oltre: "Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri - ha scritto il giudice Oscar Magi - costituiscono un elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'Inter nei confronti della classe arbitrale e sono significative di un rapporto di tipo amicale" e "preferenziale" con "vette" non propriamente commendevoli". Parole che hanno fatto gridare alla vittoria i tifosi bianconeri, e che hanno fatto andare su tutte le furie Gianfelice, figlio di Giacinto Facchetti, che ha annunciato battaglia: "Probabilmente faremo appello - ha commentato l'avvocato di Gianfelice - ma tengo a precisare che Moggi è stato assolto per "diritto di critica", nel senso che si era fatto l'idea che Facchetti avesse una condotta illecita, quando invece erano gli arbitri a chiamare Giacinto e le telefonate erano amichevoli e scherzose, di certo nulla di illecito...". Attendiamo che le squadre escano dagli spogliatoi per il secondo tempo...

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6