NEWS

Curva chiusa? La Juve era responsabile

Marco Avena - 08-09-2015 - Letture: 301

Principio di precauzione e responsabilità oggettiva.

Curva chiusa? La Juve era responsabile

Il principio di precauzione e la responsabilità oggettiva sono gli elementi richiamati dal Collegio di Garanzia dello sport nelle motivazioni, pubblicate oggi, della sentenza con cui è stato respinto il ricorso della Juventus contro la chiusura di un turno della tribuna sud dello Juventus Stadium disposta dalla Corte Federale d'appello della Figc, dopo che il 26 aprile scorso durante Torino-Juventus dal settore bianconero fu lanciata una bomba carta che causò il ferimento di una decina di tifosi granata.

Tradotto: il Collegio di garanzia riconosce da una parte che il club juventino non ha nessuna responsabilità diretta nei fatti accaduti il 26 aprile allo stadio Olimpico, tuttavia fa presente che il lancio della bomba carta avvenne da un settore di supporter inequivocabilmente bianconeri, i quali peraltro per tutta la durata della partita "non hanno compiuto alcun gesto di esecrazione, condanna o almeno dissociazione, ma al contrario, per i rimanenti 89 minuti, hanno continuato a lanciare petardi e altri materiali", e quindi hanno tenuto viva una situazione di "grave tensione".

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6