NEWS

Il retroscena: Dzeko poco "cattivo" per la Juve

Sergio Stanco - 27-08-2015 - Letture: 1878

Ricostruzione del Messaggero

Il retroscena: Dzeko poco "cattivo" per la Juve

Edin Dzeko è stato per anni un pallino della Juve, che ha cercato di prenderlo prima ai tempi del Wolfsburg, ma si è dovuta inchinare allo strapotere economico del City, e poi proprio dagli inglesi, senza però riuscire a fare l'offerta irrifiutabile. Quest'anno che il bosniaco era effettivamente sul mercato, e ad una cifra abbordabile, la Juve gli ha preferito Mandzukic.

Il perché lo spiega il Messaggero di oggi: Marotta si era anche interessato, ma quando ha saputo dell'opportunità Mandzukic ha dirottato le sue attenzioni sul croato, perché ritenuto più "cattivo", agonisticamente più adatto ad una squadra fisica come la Juve. Insomma, i bianconeri volevano un lottatore e hanno ritenuto il giocatore dell'Atletico ed ex Bayern più adatto.

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6