NEWS

Mourinho? No comment di Allegri

Alessandro Cosattini - 22-08-2015 - Letture: 677

Per lo Scudetto il tecnico bianconero teme Inter, Milan e Roma

Mourinho? No comment di Allegri

Massimiliano Allegri dribbla le polemiche innescate da Mourinho in Inghilterra, che ha accusato il tecnico bianconero di parlare troppo dei giocatori del Chelsea. La priorità al momento è un'altra: "Inizia la stagione: 38 gare di campionato, 6 di champions, e la Coppa Italia ora è importante parlare di questo. Un passo alla volta per arrivare in testa il 16 maggio, per vincere lo scudetto, sulla carta, bisogna fare 75-80 gol e subirne 20-25.

Le favorite? “Inter, Milan e Roma hanno fatto un ottimo mercato, le vedo davanti, con la Juve. Devono aver l'ambizione di puntare a vincere lo scudetto, come noi. Non dimentichiamo Napoli e Fiorentina; sarà un campionato più equilibrato dell'anno scorso. La vittoria della Supercoppa ci ha dato una spinta importante e tanta autostima”.

Allegri ha analizzato anche il mercato dei bianconeri: “La società sta lavorando molto bene, siamo in totale sintonia. Con la dirigenza abbiamo condiviso questo cambiamento per dare un futuro alla Juventus, portando a casa dei giovani italiani e non, di grande qualità. Ci vuole un po' di pazienza perchè quando si cambiano tanti giocatori non conta tanto la qualità dei singoli ma la conoscenza tra loro quando vanno in campo”.

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6