NEWS

Allegri detta alla Juve le "sue" condizioni

Marco Avena - 28-06-2015 - Letture: 3780

Intervista del tecnico bianconero a La Repubbblica.

Allegri detta alla Juve le "sue" condizioni

"Senza Tevez e Pirlo la Juve dovrà cambiare, sperimentare nuove soluzioni. Vorrei un inventore di gioco mai banale, la variabile impazzita all'interno di un piano tattico equilibrato. Il narcisismo in modica quantità non è dannoso alla salute. Mi piacciono Isco del Real Madrid e il brasiliano Oscar, tra gli italiani due giovani: Berardi e Bernardeschi".

Sono parole di Massimiliano Allegri che ha rilasciato una lunga intervista a La Repubblica. Il tecnico della Juventus è tornato anche sulla finale di Champions League persa contro il Barcellona e con grande signorilità non ha citato l'episodio del sospetto rigore che poteva dare il vantaggio ai bianconeri: "Dopo l'1-1 avremmo segnato noi, loro erano storditi, avevano paura. Invece arrivavamo dal nulla e ci hanno fregati".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6