NEWS

Le "2-3 cose giuste" di Allegri per battere il Barcellona

Marco Avena - 01-06-2015 - Letture: 298

Il tecnico in conferenza allo Juventus Stadium.

Le "2-3 cose giuste" di Allegri per battere il Barcellona

"Basta fare 2-3 cose bene per battere il Barcellona". E' abbastanza sicuro di sé Massimiliano Allegri a pochi giorni dalla finale di Champions League di Berlino. "Il Barcellona gioca un calcio diverso da tutte le altre squadre e ha due giocatori, Messi e Neymar, con qualità diverse da tutti gli altri nel Mondo. Dovremo fare una partita compatta andando ad annullare o limitare quelle che sono le loro caratteristiche migliori"

Allegri ha poi spiegato che ci vorrà grande pazienza per battere i blaugrana: "Basta giocare, giocare bene – ha risposto l'allenatore juventino –. Basta fare due-tre cose giuste, abbiamo tutte le caratteristiche per giocare contro il Barcellona. Bisogna essere preparati poi è una finale e gli episodi la decideranno. Noi abbiamo delle qualità, loro altrettanto. Ora dobbiamo solo pensare a lavorare".

"Marcare Messi a uomo è praticamente impossibile, bisogna essere bravi a lavorare intorno a lui. Bisognerà fare una partita di coraggio sapendo che ci saranno momenti di difficoltà e momenti favorevoli. Non andremo a Berlino da vittima sacrificale. In una finale di Champions è normale affrontare i giocatori più forti al mondo ma questo non ci crea assolutamente ansia".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6