NEWS

Cuore Allegri: non dimentica l'Heysel

Marco Avena - 29-05-2015 - Letture: 304

Da giovane il tecnico era tifoso juventino.

Cuore Allegri: non dimentica l'Heysel

"Vorrei iniziare ricordando quello che è successo 30 anni fa in una tragica serata, una pagina nera dello sport mondiale e della storia della Juventus. Oggi credo ci sia solo da commemorare le vittime e stringersi attorno con affetto ai loro famigliari”.

Lo ha detto Massimiliano Allegri nella conferenza stampa della vigilia di Verona-Juventus, ricordando i tragici fatti che accaddero allo Stadio Heysel di Bruxelles prima della finale di Coppa dei Campioni, Juventus-Liverpool, in cui persero la vita 39 tifosi.

“Da quel giorno si è fatto tanto ma non abbastanza per risolvere queste problematiche – ha poi aggiunto Allegri nel corso della conferenza, parlando anche di episodi che continuato ad essere di ordinaria attualità –. Per andare allo stadio con tranquillità, bisogna tutti migliorare, mettersi una mano sulla coscienza e bisogna essere tutti positivi. Alla fine il calcio è uno spettacolo e va vissuto in un certo modo e non attraverso la violenza e gli atti vandalici”.

Passando poi alla settimana più importante della stagione, Allegri ha aggiunto: “Domani è una partita per noi importante perché è l'ultimo test prima della finale di Champions. Ci manca l'ultimo impegno e abbiamo il dovere di giocare una buona partita per mantenere alta la tensione. Siamo in una buona condizione fisica e quindi domani bisogna andare a Verona non con la testa a Berlino, perché non avrebbe senso, ma con la testa solamente a Verona perché bisogna chiudere il campionato nel migliore dei modi”.

Quindi, proibito avere l'ansia da Messi: “Della partita abbiamo solo accennato, ma non dobbiamo avere l'ansia da Messi. Quando giochi queste sfide è normale che giochi contro giocatori di livello mondiale ma non bisogna avere l'ansia. Sappiamo che nel reparto d'attacco hanno giocatori importanti, ma dobbiamo essere sereni, avere grande entusiasmo nel giocare questa finale. Se arriveremo a Berlino con l'ansia difficilmente potremo giocare al meglio la finale”.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6