NEWS

Scudetto e finale Champions. Allegri: si puo'!

Marco Avena - 25-04-2015 - Letture: 611

Il tecnico crede nell'impresa della sua squadra.

Scudetto e finale Champions. Allegri: si puo'!

"Bisogna innanzitutto pensare di dover fare ancora sei punti per la matematica. Abbiamo domani il derby, partita difficile, diversa dalle altre, affrontiamo un Torino che sta facendo grandi cose in campionato, ha fatto grandissime cose in Europa ed è ancora in lotta per l'Europa League. Bisognerà essere bravi e molto concentrati, bisogna fare ancora punti e per farli bisognerà giocare le partite in un certo modo. Non c'è fretta di chiudere il campionato però c'è la necessità di continuare a fare risultati".

Sono parole di Massimiliano Allegri che mette nel mirino lo scudetto anche se non si festeggerà domani "perché difficilmente Roma e Lazio perderanno punti e per noi sarà difficile vincere il derby. Non bisogna avere fretta, ora c'è una settimana con tre partite difficili e importanti e abbiamo la possibilità di chiudere il campionato".

Felice per la semifinale di Champions, la gara con il Monaco ha vissuto anche una coda polemica con una parte della stampa: "A me non è piaciuto il fatto che siano stati criticati squadra e ragazzi perché quella sera lì l'obiettivo era raggiungere una semifinale. A questo punto non gli si può chiedere di più: hanno raggiunto la semifinale di Champions, sono in testa al campionato con un po' di punti di vantaggio, finale di Coppa Italia... più di quello non si poteva fare. Ci sono state critiche eccessive per un gruppo di ragazzi che dopo tre anni con ottimi risultati quest'anno sta migliorando e confermando quanto fatto in passato. Per una serata così, per una partita giocata un po' peggio, si potevano evitare le critiche. Credo che il risultato sia stato molto più importante della prestazione".

Ma la Juve non vuole fermarsi: "Noi dovremo giocare una semifinale contro i campioni, contro una squadra galattica che ha un allenatore che ha vinto un po' di Champions. Dobbiamo avere la consapevolezza e la convinzione di poter arrivare in finale sapendo delle difficoltà della semifinale, sarebbe da fuori di testa non farlo. Non è che siamo in semifinale e nella nostra testa diciamo 'va bene, il nostro percorso è finito'. Bisogna prepararsi a giocare queste due partite sapendo la grandezza del Real Madrid ma con la consapevolezza di giocare al meglio le nostre possibilità. Se saremo bravi e avremo un po' di fortuna andremo in finale, altrimenti avremo perso contro una grandissima squadra".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6