NEWS

Gignac, la Juve ci pensa. Ma occhio alla concorrenza di mezza Europa

Alessandro Cosattini - 06-03-2015 - Letture: 690

La Juve starebbe pensando al francese come eventuale sostituto di Llorente

Gignac, la Juve ci pensa. Ma occhio alla concorrenza di mezza Europa

Fernando Llorente sta cercando in tutti i modi di riconquistare un posto tra gli undici titolari. Ma la sensazione è che la crescita esponenziale di Alvaro Morata abbia relegato quasi definitivamente il Re Leone al ruolo di punta di rincalzo. Come riporta Tuttosport la conseguenza derivante da una situazione del genere è pressoché inevitabile: se arrivasse un’offerta rilevante dal punto di vista economico, in corso Galileo Ferraris avrebbero il dovere di prenderla in considerazione. Trasformare un colpo in entrata a parametro zero a una cessione con denaro sonante in arrivo dall’estero è obbligatorio per una società che naviga in acque tranquille e intende autosostenersi. Un nome si sta scaldando, nella prospettiva di rimpiazzare Llorente: André-Pierre Gignac.

L’attaccante francese è in scadenza di contratto col Marsiglia in lotta per la conquista del tricolore Oltralpe. Guadagna cifre del tutto alla portata della Juve - intorno ai 3 milioni - e fin da ora potrebbe accordarsi con una società a lui interessata, visto che fra meno di quattro mesi sarà svincolato. I transalpini, a meno di un accordo sul prolungamento di contratto che avrebbe del clamoroso, non incasseranno un centesimo di euro dalla partenza del centravanti che, a suo tempo (nel 2010), fu pagato la bellezza di 16 milioni. Nel curriculum dell’attaccante si legge: 70 gol segnati in 175 partite, 10 dei quali realizzati nei primi dieci turni della Ligue 1 in corso. La stagione 2013-2014 è ricordata come la più prolifica: 44 presenze, 22 reti. In quest’annata è andato a segno per 17 volte in 28 partite, di cui 15 (in 27) nel solo campionato. A 29 anni, tuttavia, l’esperienza marsigliese sta per concludersi. Raccontano, a proposito del suo carattere, che non sia di facile carattere: nel novembre 2011, Gignac fu “trasferito” nella squadra riserve dell’OM dal tecnico di allora Didier Deschamps. La punizione, che durò una settimana, si rese necessaria dopo che il calciatore reagì male a seguito dell’esclusione da una partita di Champions contro l’Olympiacos. 

L’ultima indiscrezione, intanto, amplifica l’impressione di base: cessione di Icardi o meno, l’Inter è alla ricerca di una punta che possa completare il reparto a disposizione di Roberto Mancini in vista della prossima stagione. Secondo quanto affermato da Canal +, Gignac sarebbe sempre più vicino a dire addio al Marsiglia a fine campionato, soprattutto dopo una lite avuta con Bielsa in settimana. I nerazzurri sono in pole avendo contattato già l’entourage del giocatore, sul quale però rimane forte l’interesse dell’Arsenal di Wenger. 

Pare che la bagarre per mettere sotto contratto il bomber francese sia iniziata: su di lui, come si può apprendere dall’edizione odierna di Tuttosport, ci sono anche Napoli, Galatasaray, Dinamo Mosca. Oltre a questi club Eurosport riporta di un interesse di Milan e West Ham.

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6