NEWS

Juve, anche Kurzawa

Sergio Stanco - 01-03-2015 - Letture: 755

Juve, anche Kurzawa

La Juventus registra con rammarico la chiusura totale da parte del Valencia ad aprire una trattativa per il laterale mancino classe '95 Josè Gayà che a breve potrebbe essere blindato con un rinnovo di contratto e una maxi clausola rescissoria per allontanare anche la corte del Real Madrid. Questo non significa che il club bianconero rinunci all'idea di acquistare un giocatore più affidabile e più giovane di Evra, che quest’anno farà 34 anni e non ha benzina nelle gambe che gli consenta di fare più di 50 partite stagionali tra campionato e coppe. Con un’acquisto sulla sinistra Asamoah potrà anche tornare a fare il suo ruolo naturale, ossia la mezz’ala.
 
Osservatori della Juve erano all'Emirates Stadium mercoledì sera ad assistere all'impresa del Monaco di Jardim sul campo dell'Arsenal di Wenger e, oltre a seguire da vicino la prova del giovane attaccante Anthony Martial (articolo di qualche giorno fa e anche uno vostro di ieri), si sono appuntati sul taccuino il nome del laterale difensivo classe 1993 Layvin Kurzawa. Impiegato solo negli 8' conclusivi al posto del nigeriano Echiejile, nell'ottica di un turn-over dettato dall'infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori da novembre ai primi di gennaio, l'under 21 francese è da tempo un calciatore sul taccuino degli scout del club di Corso Galileo Ferraris e la scorsa estate era stato ad un passo dal trasferimento alla corte di Rudi Garcia.
 
Sfumato il suo passaggio alla Roma, che è virata su giocatori di esperienza come Cole e Holebas, Kurzawa ha successivamente prolungato fino al 2018 con la formazione del Principato ma a giugno, a fronte di una buona offerta, può comunque partire. La Juventus lo apprezza per la sua capacità di interpretare con eguale efficacia sia il ruolo di esterno basso in una difesa a 4 che in posizione più avanzata, come quinto a sinistra in un 3-5-2 o come attaccante da 4-3-3. Insomma, un giocatore dotato di grande duttilità, che potrebbe far comodo ad Allegri visti i ricorrenti cambi di modulo. In questa stagione, ha disputato 23 partite ufficiali, senza andare mai a segno ma con 3 assist all'attivo; il suo contributo è stato comunque importante per fare del Monaco, al pari del Real Madrid, la migliore difesa della Champions League e la Juve è intenzionata a seguirlo da vicino anche domenica sera, in occasione del big match di Ligue 1 contro il Paris Saint Germain.

Alessandro Cosattini

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6