NEWS

Juve, un rischio per Roma e una speranza per Dortmund

Marco Avena - 27-02-2015 - Letture: 954

Infortuni pesanti in casa Juve nel momento più importante della stagione.

Juve, un rischio per Roma e una speranza per Dortmund

Visto che le brutte notizie non arrivano mai sole, sorridevano amaro da casa Juve, all’infortunio di Pirlo si aggiunge un filo di preoccupazione per Pogba. Massimiliano Allegri, come riporta Tuttosport, era già rassegnato all’idea di dover affrontare la Roma senza il suo regista principe, ma nelle ultime ore a tormentare i pensieri del tecnico si è sommato un piccolo campanello d’allarme scattato per il francese. A Vinovo prevale un cauto ottimismo, ma il fatto che ieri l’ex Manchester United non si sia allenato per un sovraccarico muscolare alla coscia  sinistra non è un dettaglio. Soprattutto perché lunedì sera, all’Olimpico, va in scena il big match scudetto contro la squadra di Rudi Garcia. La situazione di Pogba sarà più chiara in giornata, in base all’evolversi del dolore. Se svanisce il fastidio, il centrocampista potrebbe anche tornare ad allenarsi con i compagni (ipotesi positiva in ottica Roma). In caso contrario sarà sottoposto a esami diagnostici più approfonditi per scoprire le cause del problema e a quel punto la sua presenza nella capitale sarebbe a rischio.
 
Peggiore la situazione di Andrea Pirlo che martedì sera era stato costretto a fermarsi per un dolore al polpaccio destro: per il regista, ha spiegato una nota della Juve, “la prognosi è di venti giorni”. Ovvero, niente Roma, Fiorentina in Coppa Italia, Sassuolo, Palermo, e Borussia chissà.
 
La risonanza magnetica ha sostanzialmente confermato i timori della vigilia: “Gli esami hanno evidenziato una lesione di primo grado del gemello mediale della gamba destra”, ha spiegato il comunicato del club bianconero. Ora bisognerà vedere l’efficacia delle terapie e l’evoluzione dell’infortunio, per stabilirne i tempi effettivi di recupero. Sostanzialmente, balla l’esserci o meno per il ritorno di Champions, a Dortmund, in programma il 18 marzo. Affidandosi all’aritmetica, Pirlo potrebbe anche farcela. Il ventesimo giorno scatterebbe proprio nella serata delle serate di Dortmund. In pratica è impossibile fare previsioni ora. Una speranza però esiste ed a rafforzarla è la determinazione di Pirlo. Seppur si tratti di un infortunio infido, in questo caso la lesione al polpaccio è minima. Il fuoriclasse bianconero corre sul filo dei giorni, ma già in passato è stato protagonista di recuperi record. Lo scorso anno bruciò le tappe (tagliandosi anche le vacanze natalizie), rientrando così in tempo per lo scontro diretto del 5 gennaio contro la Roma. Stavolta si è messo in testa di tentare il bis e salire sull’aereo che porterà la Juventus a Dortmund per giocarsi l’accesso ai quarti di finale.
Il quadro di Pirlo verrà valutato di giorno in giorno. Senza intoppi nella tabella riabilitativa, la presenza del genio bresciano al Signal Iduna Park è molto più che una possibilità miracolosa. Le prime terapie sono già cominciate: via via l’ex milanista passerà dal lettino alla piscina e infine si trasferirà sul campo.

A Roma dunque Massimiliano Allegri riavrà Marchisio come regista, Vidal nel vecchio mestiere di mezz’ala e si fa strada l’ipotesi del debutto dal primo minuto dell’ex genoano Sturaro, acquistato dalla Juve nel mercato di gennaio vista la scarsità di alternative in mezzo al campo, soprattutto per via dei lunghi infortuni di Romulo e Asamoah. Pereyra, in buona forma nelle ultime apparizioni a partita in corso, agirà sulla trequarti alle spalle delle due punte. Sturaro si scalda in vista di un esordio in bianconero che per lui potrebbe essere indimenticabile.
 
Alessandro Cosattini

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6