NEWS

Le verita' di Giovinco: "Quanti invidiosi! Addio per colpa di Allegri"

Marco Avena - 07-02-2015 - Letture: 2658

Il giocatore ha raccontato la sua verità da Toronto.

Le verita' di Giovinco: "Quanti invidiosi! Addio per colpa di Allegri"

Sebastian Giovinco se n'è andato con l'amaro in bocca. Era pronto a legarsi ancora alla Juve ma, a detta del giocatore, a porre il freno è stato Massimiliano Allegri, come riporta il sito Gianlucadimarzio.com.

"Le novità mi entusiasmano. Il rinnovo era vicino, poi cala il silenzio con me mentre il club fa sapere ai miei agenti che il nuovo tecnico ha altre idee. Allegri non mi ha detto nulla. Mai. E’ un tecnico bravo, i risultati sono con lui. Ma ciascuno ha i suoi metodi- ha raccontato l'ex bianconero -. Conte l’ho chiamato e mi ha fatto piacere che abbia condiviso il mio passo. Sia chiaro: non gli ho chiesto nulla della Nazionale né lui mi ha fatto promesse. Chissà, magari in Canada un giorno verrà anche lui... Sono concentrato. Non è mai facile, da nessuna parte. Ma sarei felice di meritarmi l’azzurro. Solo chi è invidioso può pensare che ho fallito in Italia. Ho vinto 2 scudetti e mezzo, oltre a 2 Supercoppe. Avrei potuto fare di più, ma s’è creata un’aria strana. Dopo un po’ sono stato accusato di segnare solo gol non decisivi: un marchio ossessionante".

Ora al Toronto FC, Giovinco ha raccontato di essere stato anche ad un passo dalla Fiorentina: "Montella, a Firenze, a fine gara, mi chiese se ero pronto a seguirlo. Io dissi sì perché mi piace il suo gioco, ma il club non ha mai fatto un’offerta".

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6