NEWS

Il giovane da far crescere? La Juve ce l'ha gia' e lo 'riporta' a Torino

Marco Avena - 17-01-2015 - Letture: 1321

Il mercato in entrata non decolla? Netta virata dei bianconeri.

Il giovane da far crescere? La Juve ce l'ha gia' e lo 'riporta' a Torino

"Prendere per prendere, preferiamo far crescere i giovani che abbiamo in casa". E' una delle frasi che da qualche giono a questa parte, ovvero da quando è cominciata la finestra di calciomercato invernale, ama ripetere Massimiliano Allegri.

Detto fatto perché in attesa di vedere se si concretizzerà qualcosa di importante (Sneijder, Rolando, Januzai, ecc.), la Juve ha deciso di riportare a casa Stefano Sturaro. Riportare si fa per dire, visto che seppur di proprietà dei bianconeri, Sturaro non ha mai vestito la casacca dei campioni d'Italia.

Il nazionale Under 21 a Torino ci arrivò solamente la scorsa estate per firmare il contratto con la Juve ma poi fu rispedito al Genoa per farsi ancora le ossa. Fu preso dai rossoblu 5,5 milioni di euro più 3,5 milioni di bonus al raggiungimento di alcuni obietti più 2 milioni di premio di valorizzazione per la stagione in corso.  

Ora la Juve lo richiede a gran voce, ma l'accordo prevede che Sturaro possa rimanere sotto la Lanterna se Preziosi riuscirà a vendere Kucka. Bisognerà dunque aspettare fino all'ultimo minuto del mercato per vedere se il centrocampista italiano varcherà le porte dello Juventus Center di Vinovo?

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6