NEWS

Il 'biscottone' della Juve scatena l'ironia del web

Marco Avena - 10-12-2014 - Letture: 2736

Al triplice fischio di Juventus-Atletico Madrid parte il tam-tam dei tifosi.

Il 'biscottone' della Juve scatena l'ironia del web

Non poteva mancare l'ironia dei tifosi del web al triplice fischio dell'arbitro scozzese Collum al termine di Juventus-Atletico Madrid, gara che ha sancito la qualificazione dei bianconeri agli ottavi di finale della Champions.

Agli uomini di Allegri bastava un pareggio e così è stato. Alla fine il tabellone dello Juventus Stadium segnava 0-0, un pari caratterizzato da un finale di partita praticamente nullo al punto da spingere una partte dello stadio a fischiare per protesta la propria squadra.

Che di pareggio, o come si usa dire in questi casi, che di biscotto ci fosse profumo nell'aria si aveva avuto sentore già alla vigilia della sfida. Il campo ha poi confermato l'idea dei tifosi pro e contro Juve.

E alcuni si sono subito scatenati con fotomontaggi più o meno riusciti, ma sicuramente divertenti. C'è anche chi si è lasciato andare a battute di spirito come chi si domandava se la Balocco fosse ancora lo sponsor della Juventus.

Chi se la ride più di tutti sono Allegri e i suoi. Loro alla ripresa della Champions League saranno ancora lì, in corsa per la coppa dalle grandi orecchie, alla faccia di chi oggi li prende in giro e aspetta il prossimo passo falso dei bianconeri.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6