NEWS

Elkann nel 2006 prese le distanze da Moggi. Agnelli ora lo riabilita

Andrea Bonino - 22-11-2014 - Letture: 1224

Il presidente della Juve, 8 anni dopo Calciopoli, perdona Moggi

Elkann nel 2006 prese le distanze da Moggi. Agnelli ora lo riabilita

Luciano Moggi è stato croce e delizia della Juventus. Gran conoscitore di calcio e dirigente di altissimo livello, ha portato la Juventus a vincere tutto. Fino al quel “maledetto” 2006 quando, scoppiato il caso “Calciopoli”, rischiò di far scomparire la società di corso Galileo Ferraris. All’epoca John Elkann prese le distanze dal direttore generale juventino, dissociandosi da lui. Oggi, a distanza di otto anni, Andrea Agnelli lo riabilita.

«Luciano Moggi rappresenta comunque una parte importante della nostra storia - ha dichiarato il numero uno della Vecchia Signora alla Triennale di Milano rispondendo alle domande di un’editorialista del Financial Times nel corso di un incontro sul futuro del calcio italiano -. Siamo il Paese del cattolicesimo e del perdono. Lo possiamo anche perdonare no? Recentemente è venuto allo stadio con i suoi nipotini e possiamo concederglielo.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6