NEWS  

I pianti dell'Inter

Federico Coppini - 07-02-2017 - Letture: 1102


Quando perdi hai due possibilità, fare mea culpa sulla prestazione o andare a cercare alibi per la sconfitta. Il primo elemento generalmente ti permette di crescere, di capire i tuoi limiti e cercare di superarli. La Juventus quest'anno ha perso quattro gare in campionato, a Milano con l'Inter giocando male e con un approccio sbagliato dopo il vantaggio, meritatamente con i complimenti all'avversario, a Milano con il Milan per sfortuna e per un gran gol dopo una gara non giocata malissimo, con un po' di sfortuna per il gol annullato, a Genova contro i grifoni nel peggior approccio ad una gara in stagione e nella partita con la Fiorentina in un MIX di approccio sbagliato ma anche in quel caso con alcuni errori sia tecnici che di squadra. Da tutte le situazioni si è imparato qualcosa e si è arrivati al modulo e alla situazione attuale con una squadra che gioca bene e diverte. 

L'Inter ieri ha giocato bene, come del resto aveva fatto all'andata, ha rischiato di subire più di un gol e ha concesso molto agli attaccanti bianconeri, sicuramente Handanovic è stato più impegnato ieri rispetto all'andata. Non capiamo, francamente le recriminazioni se non il tentativo di dare un alibi ad una formazione che ieri ha giocato bene ma non benissimo e meritato di perdere. I nerazzurri non hanno giocato meglio del Napoli che allo Stadium era stato sconfitto per 2-1, così come la Roma, sconfitta per 1-0. 

Al momento i nerazzurri si sono dimostrati un valido avversario, ma rassicura un fattore, i continui pianti e lamentele, fino a quando ti attacchi agli episodi, come fanno le piccole squadre, con la mentalità di chi non vince niente non crescerai mai. Meglio così, questi pianti rassicurano e confermano che ci vorrà ancora un po' di tempo per vedere questa squadra lottare con i bianconeri. 

fonte: http://www.tuttojuve.com/

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(129)