NEWS

Juve si poteva fare meglio?

Federico Coppini - 30-01-2017 - Letture: 1240

Juve si poteva fare meglio?

Intervistato nel dopo partita di Sky, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato la prestazione dei bianconeri nel match appena sostenuto in casa del Sassuolo. Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com.

Prova superata a pienissimi voti. Questo nuovo modo responsabilizza i giocatori?
"No, è un gioco diverso. Ci sono giocatori con caratteristiche che ci permettono di attaccare e difendere in un certo modo. C'è da migliorare, quello che abbiamo fatto prima non è da buttare. Dipende dalle caratteristiche".

Mandzukic è l'ago della bilancia in questo modulo?

"Sta facendo bene, meritava il gol. Mario ha qualità e tecnica, è considerato giocatore solo fisico, ma ricordo pochi croati che non sanno giocare. Poi ha un motore diverso dagli altri, non sente la fatica".

Se anche oggi dici che potete migliorare ce ne andiamo...
"Eh ma è vero. Ci son stati momenti nel primo tempo dove sbagliavamo palle facili, e loro ci mettevano vicino all'area. Son cose da non fare... Mandzukic, oltre alla prestazione che fa, deve essere un esempio per i giovani: vedere uno così che fa queste cose c'è solo da imparare. Bisogna migliorare, non regalando palle gratuite. Pjanic potrebbe finire alla perfezione le partite, invece ha fallito qualche pallone semplice".

Mettendo tutto questo attacco ricordi il Milan 2002/03 di Ancelotti e l'Inter 2009/10. E' una mossa specifica per l'Europa?
"Anche per il campionato, perchè ti alleni per l'Europa. Bisogna migliorare la qualità del gioco e bisogna lavorare, è questione di centrocampisti, togliendone uno con maggior gamba davanti trovi velocità. Con questa disponibilità in fase difensiva è tutto più semplice. In tre gare abbiamo subito tre tiri in tutto, due con il Milan, compreso il gol, e oggi una, zero con la Lazio. Quando non subisci gol cresce la sicurezza, giochi 20 metri più avanti. Complimenti a tutti, anche a chi è in panchina perchè toccherà anche a loro...".

Cuadrado ha fatto un partitone, sacrificio e corsa...
"La novità e il cambiamento portano entusiasmo. Eravamo diventati troppo conservatori, e le stagioni non possono essere di sola gestione. Quella è bella se è attiva. Ci sono giovani e bisogna guardare avanti".

Marotta ha detto che andrete avanti insieme...
"Sto benissimo alla Juve, ho un anno e mezzo di contratto. Centriamo gli obiettivi, poi vedremo. Dopo 3 anni non è detto che bisogna cambiare, adesso vediamo di finire bene la stagione".

E' la giornata che chiude il campionato?
"No, perchè c'è l'Inter. E' indietro per la lotta Scudetto, ma dissi che potevano rientrare in lotta Champions. Hanno qualità e l'abbiamo visto a Milano, dovremo rispondere".

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6