NEWS  

ALLEGRI A SKY: Dybala deve confermarsi

Federico Coppini - 16-01-2017 - Letture: 1480


Intervistato nel dopo partita di Sky, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato la prova dei bianconeri nel match appena sostenuto in casa della Fiorentina. Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com.

Oggi fino al secondo gol interruttore spento. Perchè?

"Il secondo tempo della Fiorentina è stato casuale, nel primo tempo hanno premuto bene. Noi abbiamo dato loro forza. Questa è la dimostrazione che il campionato non è mai stato chiuso, abbiamo una gara in meno, potenzialmente 4 punti non son pochi, ma la Roma è solida e cinica. Sarà dura fino alla fine, chi gioca con noi fanno la gara della vita. Guardate il Genoa che rendimento ha avuto dopo di noi o l'Atalanta oggi... Ma noi dobbiamo saperlo, specie in campi come Firenze. Dispiace, anche perchè una gara di calcio non può avere di tutto meno di 45 minuti di gioco effettivi. Ma è meglio tacere e guardare a noi stessi".

Cuadrado e Alex Sandro non erano troppo bassi?

"La Fiorentina si è mossa molto, abbiamo preparato così la gara anche perchè Pjanic ha avuto pure un risentimento...".

Avrebbe giocato altrimenti?

"No, ma rischiare a gennaio giocatori così non ha senso. Nella ripresa potevamo pareggiare, c'erano episodi dubbi. Ma complimenti alla Fiorentina per la gara fatta".

Cosa hai detto al quarto uomo?

"Ha rotto le scatole a me tutto il tempo perchè ero fuori dall'area, con Sousa che era costantemente fuori scherzava...".

Non ti è piaciuto insomma?

"Accettiamo, non possiamo far altro...".

Avete perso molti palloni, sulle seconde palle non c'eravate mai. Ma il problema è parso più d'atteggiamento che di gioco...

"Sicuro nel primo tempo, erano aggressivi. Dovevamo giocare meglio con la palla. Nel primo tempo davano pressione su Chiellini con Chiesa e su Alex Sandro su Sanchez. Alex Sandro doveva abbassarsi facendo correre Sanchez, ma siamo stati poco aggressivi".

Siete parsi più in difficoltà che a Genova, il primo tempo è stato denso d'errori. Avete subito la partita...

"Sono stati bravi, eravamo lunghi e poco corti per la pressione. Nei primi 20 minuti molto male, il gol è arrivato in una fase di stallo, di gara bloccata a centrocampo. Un gol casuale che ha cambiato la partita".

Dybala è stato preoccupante. Come mai non l'hai tolto?

"Paulo deve rimanere sereno, ha avuto l'occasione per il pareggio. Ha alternato buone cose a cose meno buone. E' un ragazzo intelligente, sa che al secondo anno salgono le responsabilità e devi confermarti. Ma Paulo è un ragazzo che capisce".

La difesa un po' scricchiola...

"Gli anni sono diversi. Sedici gol in diciannove partite non son pochi per la Juventus, ma è più questione di difesa di squadra che di reparto".

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(129)