NEWS

Pereyra attacca Allegri e la Juventus

Gatto Luigi - 26-11-2016 - Letture: 7455

Interessante intervista dell'ex bianconero a Gazzetta

Pereyra attacca Allegri e la Juventus

Intervistato da La Gazzetta dello Sport Pereyra ha parlato del suo trasferimento dalla Juve al Watford non proprio accettato nel migliore dei modi: "Ci sono rimasto male. Dalla Juve e so­prattutto da Allegri mi aspettavo un comportamen­to diverso. Mi hanno scarica­to senza motivo, tanti tifosi bianconeri ancora mi scrivo­no, dicono che sarei servito eccome a centrocampo. Lo penso anche io, ma sono contento di quello che sto fa­cendo al Watford: ho un alle­natore, Mazzarri, che ha pie­na fiducia in me. Sto bene fi­sicamente e di testa. E ho un paio di obiettivi da raggiun­gere". Questa la frase incriminata: "Ti conviene partire, non c’è posto per te" avrebbe detto Max Allegri a El Tucuman.

"Venivo da un anno difficile, ero sempre a mezzo servizio. Insomma, stagione negativa. Ci sta, ma alla Juve avevo già fatto qualcosa di buono. E per questo mi aspettavo un trattamento di­ verso. Sono rimasto in contatto con alcuni miei ex compagni. Bonucci? Un fenomeno, che gol ha fatto in Champions! Mi intrigava la Premier. Poi la proprietà italiana mi ha convin­to. Non conoscevo Mazzarri, mi ha parlato in estate, facendomi sentire importante. Con lui mi trovo benissimo, tatticamente i tecnici italiani sono i migliori. Siamo una buona squadra. Viviamo giornata dopo giorna­ta, ma potremmo dire la nostra per la zona Europa League. Sa­rebbe bello conquistarla, ho poi un altro obiettivo: la nazionale, persa l’anno scorso anche a causa degli in­fortuni. Non è un momento fa­cile, ma è impensabile che l’Ar­gentina non partecipi al Mon­diale. E sarebbe bello indossare ancora quella maglia, un orgo­glio da condividere in famiglia. Ho un figlio piccolo, ora è tor­nato lì, in Inghilterra fa freddo. Lo rivedrò a Capodanno, ma niente vacanza: qui si gioca. Tornare in A? Penso a far bene col Watford, ma sarebbe bello rientrare da protagonista in Serie A. Qual­cuno potrebbe pentirsi di aver­ mi lasciato andare."


 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6