NEWS

Genoa-Juventus, che partita sarà?

Federico Coppini - 24-11-2016 - Letture: 196

Genoa-Juventus, che partita sarà?

GENOA JUVENTUS - Dopo la partita di Champions League lo sguardo è rivolto verso il prossimo appuntamento di campionato, che questa volta vedrà i bianconeri sfidare in trasferta il Genoa, squadra che viene da un periodo piuttosto negativo e la cui ultima vittoria risale ad un mese fa con il Milan.

L’ultimo impegno in Serie A si è concluso con una vittoria che era sostanzialmente attesa, visto che il Pescara è una delle “piccole” che probabilmente dovrà lottare fino alla fine per non retrocedere. La partita è stata infatti sostanzialmente facile, ma questo non deve far pensare che gli abruzzesi si siano limitati a fare da sparring partner, anzi, prima del vantaggio siglato da Khedira sono riusciti a impensierire in un paio di occasioni l’area. Piccoli campanelli di allarme che hanno tenuto il reparto difensivo sull’attenti, d’altronde non sono consentite disattenzioni difensive. Il secondo tempo è stato pressoché tutto in discesa, grazie prima al guizzo di Mandzukic e poi al gran tiro da fuori del profeta Hernanes.

Pescara archiviato, ora tocca al Genoa, che non sarà un avversario altrettanto facile. Non solo perché si tratta comunque di una squadra tecnicamente (e tatticamente) più forte o perché si giocherà in trasferta al Luigi Ferraris, quanto per la certa necessità e voglia di riscatto del Genoa, che è già riuscita (addirittura a San Siro) a mettere sotto una squadra ormai riconfermata come il Milan.

La squadra ligure affronterà i bianconeri senza Orban e Miguel Veloso, entrambi squalificati dal giudice sportivo, il primo per espulsione durante l’ultima partita contro la Lazio, il secondo perché diffidato, è stato ammonito anche lui contro i laziali. Ancora in forse invece Leonardo Pavoletti, uscito per infortunio, al suo posto potrebbe scendere in campo il “cholito” Simeone (in alternativa Pandev). Quindi il Genoa dovrebbe mettere in campo il suo 3-4-3 con Perin in porta; Izzo, Burdisso, Edenilson e Munoz (in ballottaggio con Gentiletti) in difesa; Edenilson, Rincon, Rigoni, Laxalt a centrocampo e infine un tridente da rivedere: Ocampos, Ninkovic e Simeone oppure Ocampos, Ntcham e Pandev. Jurić avrà diverse scelte di attacco.

La Juventus invece si presenterà con ogni probabilità con Higuain in attacco, visto che ha saltato il Siviglia, e dovrebbe ritrovare Cuadrado al posto di Mandzukic. A centrocampo molto probabili Pjanic e Marchisio, mentre gli altri “slot” potrebbero essere occupati da Sturaro, Asamoah o Hernanes. Dietro confermato il trio di centrali titolare ormai dall’infortunio di Barzagli, mentre Buffon dovrebbe rientrare come titolare dopo il turno “concesso” a Neto. Insomma, nonostante l’assenza di Dybala che rende più delicato il turnover in attacco non dovrebbero esserci particolari problemi per l’impegno genoano, infatti la vittoria della Juventus è data a solo 1.62 dai bookmaker.

Una tappa che andrà archiviata rapidamente anche perché la settimana successiva l’avversario avrà il volto dei nerazzurri di Bergamo, quell’Atalanta che è la vera squadra rivelazione di questo inizio campionato visto che si trova ad un solo punto dal secondo posto occupato in questo momento in coabitazione da Roma e Milan, e allora anche se si giocherà in casa non si tratterà di una sfida da prendere alla leggera.
 



Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6