NEWS

Juventus, Marotta stecca De Laurentiis. E sui rinnovi di Bonucci e Dybala dice..

Elia Guerra - 16-10-2016 - Letture: 6073

Ecco le parole dell'a.d. bianconero dopo la sfida con l'Udinese

Juventus, Marotta stecca De Laurentiis. E sui rinnovi di Bonucci e Dybala dice..

Seppur non mettendo in mostra un bel calcio, tranne in qualche occasione, la Juventus ieri contro l'Udinese ha portato a casa tre punti importantisimi per le sorti del Campionato grazie ad uno stratosferico Paulo Dybala, che con la sua doppietta personale ha lanciato la squadra in vetta alla classifica, distante a 5 lunghezze dall'inseguitrice Roma. Al termine del match è intervenuto ai microfoni di Premium Sport l'amministratore delegato bianconero Giuseppe Marotta che così ha commentato la gara e la presenza del giovanissimo Kean in panchina(primo 2000 in Serie A): "Kean? Questa è una pagina bella non solo della Juventus ma del calcio italiano e sarebbe bello se anche le altre società potessero emularla. E' bellissimo che un sedicenne sia in panchina in Serie A. Rinnovo? Io spero che prevalga il buon senso di capire che in questa età ci sia anche il fatto di crescere calcisticamente e a livello umano. Kean è qui da tanti anni, e l'aspetto economico spero che sia solo un fatto contrattuale. Prima di tutto deve essere un ottimo ragazzo e un ottimo giocatore, accanto ad una promessa giovane come lui ci deve essere una valenza di valori umani importante e questo è il nostro compito. Oggi possiamo parlare di una promessa, per parlare di realtà deve passarne di tempo".

 

Poi ha parlato dei vicini rinnovi per Dybala e Bonucci, ieri finalmente allo Stadium con tutta la famiglia(segno che il piccolo figlio Matteo sta bene, come anche riferito dallo stesso difensore):"I giocatori hanno contratti lunghi ma quando fanno bene è giusto riconoscerne i meriti. Con i loro procuratori stiamo ragionando per rivedere i contratti, cercando di mantenere gli equilibri dello spogliatoio ed evitare contratti spropositati. Prima fuga della Juventus? Il campionato è un percorso a tappe, questa è una fuga di una tappa ma non dobbiamo cullarci". 

 

Alla fine Marotta in merito a queste parole critiche di De Laurentiis "datemi il fatturato della Juventus o 100 milioni in più di fatturato e vincerò anch'io lo Scudetto", (il resto delle critiche del Presidente del Napoli le trovate qui al seguente link: http://www.calcioworld.it/news/news/Juventus/14699/clamoroso-de-laurentiis-si-scaglia-duramente-sulla-juventus-ed-higuain-/) ha risposto così: "Prima della squadra, che va in campo, viene la società che deve essere brava a creare il giusto mix tra investimenti e risultati. Devo dire che la società creata dal presidente Andrea Agnelli è riuscita a creare il giusto mix in questi anni e la squadra che va in campo è sempre lo specchio di una grande società". Risposta da gran signore, che dimostra inoltre la coesione pazzesca che c'è tra la società bianconera e la squadra: un esempio senza dubbio da seguire per molti club. 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6