NEWS

Da bidone a pilastro: la strana storia di un ex juventino

Andrea Bonino - 01-10-2014 - Letture: 1536

Tiago: disastroso alla Juve, indispensabile all’Atletico Madrid

Da bidone a pilastro: la strana storia di un ex juventino

Il 21 giugno 2007 sbarcò a Torino come pezzo pregiato del mercato della Juventus dall’alto delle sue prestazioni con il Lione e dei 14 milioni di euro pagati ai francesi per il suo cartellino. Ma la scintilla tra Tiago Mendes e i bianconeri non è mai scoccata e l’idillio s’è rotto quasi immediatamente, incapace di imporsi sia con Claudio Ranieri, che lo volle fortemente, che con Ciro Ferrara. Soprannominato “il bradipo” sotto la Mole per la sua lentezza nella manovra, ora il portoghese si sta prendendo tutte le rivincite possibili con i suoi detrattori.   

Sedotto e abbandonato dalla vecchia Signora dopo una stagione e mezza è rinato a Madrid, sponda Atletico, fino ad esplodere grazie all’arrivo di Diego Pablo Simeone: una Coppa di Spagna, una Supercoppa di Spagna, una Liga, due Supercoppe Uefa e un’Europa League, fino alla finalissima di Champions della passata stagione contro il Real Madrid. Questo il suo curriculum con i colchoneros di cui è un pilastro, 42 presenze e nessun gol quello stabilito con la Juve. Ora l’ex allenatore del Catania non può fare a meno di lui che nel giro di una stagione e mezza s’è trasformato da “bidone” a colonna inamovibile. Questa sera, ovviamente, per Tiago la gara contro la sua ex squadra avrà un sapore molto particolare. 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6