NEWS

A Bergamo, la maglia di Carlitos Tevez costa cara a un bimbo e a suo papà....

Marco Avena - 29-09-2014 - Letture: 7973

Il piccolo non poteva entrare allo stadio solo perché indossava la maglia del bianconero.

A Bergamo, la maglia di Carlitos Tevez costa cara a un bimbo e a suo papà....

Sabato scorso, a un bimbo di sei anni e al suo papà è stato inizialmente impedito l'ingresso allo stadio Atleti Azzurri d'Italia perché il piccolo indossava la maglia di Tevez. Gli steward lo hanno fermato due volte - al prefiltraggio e ai tornelli -, esortandolo a indossare una felpa. Così facendo, il bambino ha potuto assistere alla vittoria della sua squadra.

Se la misura è stata (anche) precauzionale, è altresì vero che ancora una volta dimostra i limiti di un paese e del suo calcio dove la fanno da padrona la violenza e l'ignoranza.

"E pensare che pochi minuti prima eravamo passati di fronte alla Curva Nord e ci eravamo detti, scherzando: chissà cosa ci faranno... – ha raccontato un amico del padre del bambino a L'Eco di Bergamo –. Infatti fuori dalla curva c'erano vari atalantini che ci hanno fatto delle battute, ma tutte assolutamente scherzose. Tipo: 'Ma bravi, guardate come lo crescete bene'. Tra l’altro nel nostro gruppo c’erano anche due atalantini".

Il papà e il bambino di sei anni facevano parte di una comitiva di otto persone, in maggioranza juventina. Il piccolo fan di Carlitos ha aggirato il divieto solo in occasione dei due gol del suo idolo, sollevando la felpa. La sua famiglia ha deciso, da ora in poi, di boicottare lo stadio bergamasco.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6