NEWS

Niente più sergenti: la Juve aveva bisogno di un cambio in panchina

Andrea Bonino - 18-09-2014 - Letture: 1855

Buffon: “Allegri non è maniacale come Conte. Questo può essere un bene per noi”

Niente più sergenti: la Juve aveva bisogno di un cambio in panchina

Massimiliano Allegri è abituato alle responsabilità e alle critiche. Le sue spalle sono decisamente più larghe dopo gli anni passati al Milan. E alla Juventus è riuscito in pochissimo tempo a farsi apprezzare sia dai tifosi che dalla squadra. Tutt'altro che semplice vista la pesantissima eredità raccolta. Ma sotto la Mole c’era bisogno di una ventata di aria fresca dopo tre anni passati all’ombra del “sergente di ferro” Antonio Conte. Difficile fare meglio di lui e vincere altrettanto, ma l’avvento dell’ex tecnico rossonero potrebbe dare una ventata di aria fresca all’ambiente.

Parola di Gianluigi Buffon: «Allegri è un allenatore che conosce molto bene l'aspetto tattico del calcio, ma anche l'aspetto psicologico di una squadra e di ogni singolo giocatore – ha detto il numero uno bianconero a Sky Sport -. È molto attento e molto pignolo per quello che riguarda i piccoli dettagli. Credo che rispetto a Conte sia meno maniacale e abbia un modo di indurre e guidare la squadra in modo differente. Però, questo non vuol dire che non ci sia nulla di buono in quello che fa, anzi. Secondo me, dopo tanti anni nei quali siamo stati, tra virgolette, sempre “sotto battuta”, il suo avvento con i suoi modi di fare è un qualcosa che potrà tornarci molto utile. Ovvio: dobbiamo dimostrare di essere una squadra responsabile».

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6