NEWS

Allegri lascia a casa Dybala e poi spiega il perche'

Marco Avena - 15-03-2016 - Letture: 2929

Intanto, Buffon chiama a raccolta i suoi.

Allegri lascia a casa Dybala e poi spiega il perche'

Arrivata in serata a Monaco di Baviera per il ritorno degli ottavi di Champions League, la Juventus si è presentata all'Allianz Arena senza alcune pedine fondamentali come Chiellini, Marchisio e Dybala, ma non per questo più debole.

"Innanzitutto tengo a precisare che dispiace non avere Dybala, Marchisio e Chiellini - ha detto il tecnico Max Allegri -. Per quanto riguarda Dybala, tra l'altro, fortunatamente non ha lesione muscolare e ho deciso io di lasciarlo a casa, perché un eventuale impiego domani metterebbe a rischio il finale di stagione. Domani la partita è molto importante, per tanti sarà la più importante della stagione. Ma credo e penso che ne abbiamo altre nove importanti di campionato e abbiamo la finale di Coppa Italia. La rosa della Juventus si può permettere anche delle assenze. Domani è una partita secca, non importa chi va in campo, ma come andiamo in campo. E le caratteristiche dei giocatori che andranno in campo sicuramente ci daranno dei vantaggi".

Dybala però non si fermerà a lungo: "Ma quale dramma? Mi spiace che non ci siano, mi spiace per loro. Magari Dybala già domenica sarà in campo. Ma chi va in campo domani farà una grande gara, ne sono sicuro".

Poi Allegri ha spiegato il perché della mancata convocazione di Dybala: "Se lo portavo dietro poi dopo rischiavo magari di farlo giocare. Visto che il rischio era molto grosso, perché il ragazzo non ha lesione ma aveva ancora dolore in fondo al tendine, allora ho preferito lasciarlo a casa".

In conferenza stampa era presente anche capitan Gigi Buffon che ha suonato la carica: "Per passare il turno bisognerà cercare di avere un impatto migliore sulla partita e meno nervoso e pauroso rispetto a quello dell'andata. E poi sperare che gli episodi girino un po' a nostro favore".

Il portiere ha fatto 'spallucce' alle assenze: "Si dice che le squadre considerate favorite per i traguardi più prestigiose abbiano 20-23-24 titolari e che spesso e volentieri la mentalità, l'armonia e la stima di gruppo facciano la differenza. Io credo che domani sia un bel momento per dimostrarlo. Nel lungo termine credo si pagherebbe dazio, ma nel breve termine si può anche supplire ad assenze che sono sicuramente importanti”. Buffon non ha dovuto spendere parole particolari per chi è rimasto a casa ma a volte, come ha spiegato, “basta solo una pacca sulle spalle".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6