NEWS

Juve: per il dopo Lichtsteiner arriva un pendolino inglese a costo zero?

Sergio Stanco - 08-09-2014 - Letture: 3237

Sempre molto attivo il mercato dei giocatori in scadenza

Juve: per il dopo Lichtsteiner arriva un pendolino inglese a costo zero?

Le società hanno già drizzato le antenne e messo nel mirino i giocatori in scadenza di contratto nel giugno 2015. A partire da gennaio, infatti, questi calciatori sono liberi di trattare liberamente con altri club e concordare l'ingaggio per la stagione successiva. Sono i cosiddetti parametri zero che fanno felici le società che se li accaparrano (perché non pagano il costo del cartellino) ma anche gli stessi giocatori (che possono strappare un ingaggio a cifre più elevate).

Lichsteiner è un caso di questi, ad esempio: il suo rinnovo di contratto con la Juventus è in stand-by. Le parti bianconere e svizzere sono distanti e gli ammiccamenti col PSG, in particolare, continuano. La Juve però non sta a guardare e dopo l'ipotesi Dani Alves (anche lui in scadenza nel 2015) riportata ieri da Tuttosport, il quotidiano torinese oggi rilancia altre due ipotesi, entrambe di giocatori a parametro zero a giugno.

Il primo è Glen Johnson, terzino del Livepool, che si è praticamente offerto: "Dalla mia società non ho ricevuto alcun segnale - ha detto il 30enne inglese - Da gennaio sarò libero di parlare con altre società". E come lui, Ignazio Abate, vecchio pallino di Allegri e, appunto, Dani Alves, per il quale la concorrenza però sarebbe decisamente più agguerrita e probabilmente più munifica di quella bianconera.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6