NEWS

Qualificazioni mondiali 2018, l'Italia trova una Furia

Pierfrancesco Trocchi - 26-07-2015 - Letture: 592

Sorteggio dolceamaro per gli Azzurri

Qualificazioni mondiali 2018, l'Italia trova una Furia

Ieri a San Pietroburgo la Dea bendata è stata clemente a metà nei nostri confronti.

In occasione dei sorteggi per i gironi di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, infatti, l'Italia ha ricevuto in dote un girone tendenzialmente semplice, ma con un'insidia particolarmente pericolosa. Gli Azzurri sono stati inseriti nel girone G in un raggruppamento che risulta quasi inusuale per noi, alla luce di partite che avranno il loro battesimo soltanto il prossimo anno. Contro l'Albania si tratterà della seconda gara in assoluto dopo l'amichevole dell'11 novembre scorso, mentre riaffronteremo Israele dopo l'ultima sfida datata 1970. Macedonia e Lichtenstein, invece, rappresenteranno delle novità assolute, perché l'Italia non ha mai incontrato sul proprio cammino queste due selezioni, nemmeno in incontri non ufficiali. Infine, ecco il vero ostacolo, l'insidia di cui si parlava poco sopra: la Spagna, testa di serie del girone. È improbabile che la nostra Nazionale non finisca nelle prime due posizioni, ma sarà difficile evitare i play-off che coinvolgeranno le otto migliori seconde tra le nazioni europee e da cui usciranno soltanto quattro partecipanti ai prossimi Mondiali. La questione si complica se pensiamo che gli Azzurri non battono le Furie Rosse dai quarti di finale di USA '94, nonostante i due team si siano incrociati più volte negli ultimi anni.

Insomma, i giochi sono aperti e per gli uomini di Conte non sono ammesse distrazioni.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6