NEWS

Allegri prepara la "nuova" Juve: ecco la lista dei suoi pupilli

Sergio Stanco - 17-07-2014 - Letture: 8346

Il neo tecnico bianconero ha già dato indicazioni per il mercato

Allegri prepara la "nuova" Juve: ecco la lista dei suoi pupilli

Per la Juve ieri è cominciata una nuova Era e nel giorno in cui è iniziata Iturbe, primo obiettivo di mercato bianconero (o sarebbe meglio dire secondo dopo l'addio di Sanchez che si è accasato all'Arsenal) ha scelto la Roma. Marotta e Agnelli, però, l'hanno presa bene e hanno cercato di spiegare le loro ragioni ai tifosi: "Col cambio di tecnico cambiano anche le strategie. Iturbe non rientrava più nei piani". Dunque vediamo quali sono i nuovi piani della Juventus sul mercato.

Filtrano già le prime indiscrezioni sulla lista della spesa presentata da Max Allegri ai propri dirigenti: ci sono diversi giocatori che potremmo definire i suoi pupilli. Il primo è Davide Astori (27 anni), difensore del Cagliari che l'ex allenatore ha avuto proprio nella sua esperienza sarda (2008-2010). Non è un mistero che il rossoblù sia sul mercato ma c'è da battere la concorrenza della Lazio, che ha già offerto 7 milioni per lui. L'affare sembrava in dirittura d'arrivo ma è chiaro che l'inserimento della Juve, col placet di Allegri, possano indurre Astori a pensarci ancora un po' su.

Allegri avrebbe chiesto anche Ignazio Abate (27 anni), con lui al Milan. E' stato proprio Allegri a trasformarlo in terzino destro (Abate nasce ala) e, seppur con alterne fortune, il laterale rossonero ha mostrato buone cose, guadagnandosi anche la maglia della Nazionale. Con l'addio del tecnico livornese, però, e anche per qualche problemino fisico, le sue performance non hanno più raggiunto i livelli top dell'anno dello scudetto. Abate è in scadenza di contratto nel 2015 e il Milan non opporrebbe alcuna resistenza alla sua cessione.

L'ultimo, ma solo in ordine di ruolo, è quell'Adem Ljajic che Allegri ha inseguito a lungo da allenatore del Milan e che anche la Juve aveva provato a trattare prima del trasferimento a Roma: il quasi 24enne fantasista serbo ha trovato qualche difficoltà in giallorosso (quasi mai è partito titolare), anche di tipo tattico. Il neo tecnico bianconero gradirebbe molto averlo in rosa per cercare di rilanciarlo. Dal canto suo, Ljajic con l'arrivo di Iturbe potrebbe vedere il suo spazio restringersi ulteriormente a Roma e avrebbe già chiesto rassicurazioni a Garcia e alla società. Non dovesse ottenerle, potrebbero schiudersi per lui le porte di Vinovo. La Roma lo ha pagato 10 milioni lo scorso anno e le prestazioni dell'ultima stagione non dovrebbero aver aumentato il prezzo del cartellino (sebbene si vociferi di una clausola da almeno 20 milioni).

Ipotesi suggestiva, ma anche complicata, quella che porta a Javier Pastore (25 anni), anche lui ai margini del progetto PSG ma appensantito dal prezzo del cartellino che difficilmente può scendere sotto i 30 milioni di euro, visto che lo sceicco ne aveva sborsati 43 due anni fa per prelevarlo dal Palermo. Anche Pastore è una vecchia fiamma dei tempi milanisti: a lungo inseguito da Galliani, che però ha dovuto arrendersi di fronte all'esplosione della sua quotazione.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6