NEWS

Zamparini e la frecciata a Cassano: non piango se non prende lo stipendio

Marco Avena - 06-03-2015 - Letture: 504

Il presidente del Palermo all'entrata in Lega.

Zamparini e la frecciata a Cassano: non piango se non prende lo stipendio

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, all'ingresso della sede della Lega Serie A, non sembra fiducioso sul fatto che il governo del calcio possa trovare una soluzione per salvare il Parma.

"Il caos Parma non è incredibile, le società in Italia falliscono - ha detto -. Non penso che, se una normale società fallisce, le altre debbano farsene carico. È chiaro che c'è la volontà di preservare il campionato, vediamo se ci riusciamo. Certamente i giocatori non sono quelli di Serie C, come i loro stipendi, e di certo non piango se Cassano non prende lo stipendio".

E su Manenti ha aggiunto: "Non lo conosco non posso dire se mi fido di lui. L'acquisto del Parma a un euro sono cose all'italiana, stupide. Non so se riusciremo a trovare una soluzione, non ci siamo mai riusciti figuriamoci oggi".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6