NEWS

C'e' anche chi lascia il calcio per una carriera da operaio

Sergio Stanco - 03-03-2015 - Letture: 658

Succede in Lega Pro

C'e' anche chi lascia il calcio per una carriera da operaio

Michele Pini, 28 anni, calciatore del Lumezzane (o forse sarebbe meglio dire ex calciatore) è il protagonista di una storia che ha quasi dell'incredibile. Il ragazzo ha deciso di lasciare il calcio per un'offerta "irrinunciabile", quella di un posto fisso da operaio. C'è chi sogna di fare il calciatore e chi, invece, rinuncia alla carriera per tornare ad essere un uomo normale. La sua scelta, rispettabilissima e che gli fa onore, è stata sofferta, ma Michele non ha rimpianti: "Cambio vita - si legge su Goal.com - Da domani non sarò più un calciatore professionista, avrò un lavoro normale come tutto il resto del mondo. La possibilità di un impiego a tempo indeterminato non capita a tutti di questi tempi. L'ho afferrata al volo appena ne ho avuto l'occasione. Ho passato qualche notte insonne, tra mille pensieri e tanto dispiacere per la carriera che avrei interrotto, però l'ho dovuto fare".

Probabilmente sulla sua scelta ha inciso anche la nascita del suo figlioletto di appena 4 giorni. Troppo precaria la vita da calciatore delle serie inferiori: "Ho letto la storia di Marco Cassetti, che anni fa lasciò la fabbrica per il Lumezzane. Io mi trovo a fare il percorso inverso ad un'età in cui non posso più rischiare. Il futuro vale più di un nuovo azzardo nel calcio. I tempi son cambiati...". C'era una volta il mondo dorato del calcio...

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6