NEWS

Se il Parma non scende in campo, per la classifica non cambia nulla

Marco Avena - 02-03-2015 - Letture: 513

I risultati delle partite giocate restano buoni.

Se il Parma non scende in campo, per la classifica non cambia nulla

Mattia Grassani, avvocato esperto di diritto sportivo, ha fatto chiarezza ai microfoni di Radio Anch'io lo sport su quello che potrebbe accadere se il club emiliano dovesse definitivamente rinunciare a giocare le prossime partite del campionato di Serie A.

"Se il Parma smette di giocare i risultati finora accumulati sarebbero buoni e le squadre che ci devono giocare avrebbero il 3-0 a tavolino", ha detto.

"Questo di fatto crea una alterazione del campionato. La situazione del Parma - ha aggiunto Grassani - rappresenta il crac più scandaloso della storia del calcio italiano perchè a mia memoria nemmeno il fallimento della Fiorentina e del Napoli hanno presentato contorni così sconvolgenti e così violativi di plurimi diritti di tifosi e abbonati. Il crac Parma credo che non abbia precedenti".

"È immaginabile quindi anche una class action contro l'attuale proprietario, è un campionato profondamente alterato rispetto al suo naturale svolgimento. Se non si giocano le partite le conseguenze giudiziarie potrebbero essere senza limiti e si potrebbe aprire una guerra tutti contro tutti", ha aggiunto il legale.

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6