NEWS

James Rodriguez illumina il Mondiale e la Juve si morde le mani: era praticamente suo 4 anni fa…

Sergio Stanco - 30-06-2014 - Letture: 3052

Il talento colombiano è stato ad un passo dalla società bianconera

James Rodriguez illumina il Mondiale e la Juve si morde le mani: era praticamente suo 4 anni fa…

James Rodriguez è indubbiamente il craque – così i brasiliani definiscono i fuoriclasse - del Mondiale. Eletto miglior giocatore della prima fase della competizione, non contento negli ottavi il colombiano ha messo a segno una doppietta. Il primo gol, tra l’altro, di rara bellezza tecnica, stop di petto e sinistro al volo da fuori area che si è insaccato sotto la traversa con Muslera spettatore incolpevole, ha messo in mostra tutte le sue doti. E pensare che queste giocate avremmo potuto ammirarle tutti allo Juventus Stadium, come ha rivelato l’agente FIFA Bruno Carpeggiani in esclusiva a TMW.

Nel 2010, infatti, quando Rodriguez giocava (e già alla grande) nel Banfield in Argentina, la società bianconera è stata vicinissima all’allora 18enne talento colombiano: “A marzo o aprile del 2010, Renzo Castagnini per conto della Juventus ha incontrato il giocatore a Buenos Aires – spiega il procuratore che era mediatore nella trattativa – e io ero con la sua famiglia. Ci siamo sentiti con Alessio Secco (allora DS della Juve, ndr) e sembrava tutto a posto, poi la Juve perse qualche partita e la trattativa si è bloccata. Poi a lui si sono interessate anche Bari e Udinese, ma alla fine è andato al Porto”.

E ora, a Torino, qualcuno si starà certamente stropicciando gli occhi, e al contempo si morderà sicuramente le mani, nel vedere le giocate del giovane James...

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6