NEWS  

Mandorlini non ci sta: i Napoletani sono razzisti

Marco Avena - 28-10-2014 - Letture: 829

Il tecnico veronese chiede pene severe per il club partenopeo.


La guerra al razzismo in Italia non avrà mai fine. La discriminazione territoriale è all'ordine del giorno, gli insulti e i cori contro qualcuno sono la norma e le punizioni non esistono o sono a dir poco ridicole. Non ha fatto eccezione il comportamento dei napoletani (spesso sono loro i discriminati) nei confronti del tecnico del Verona, Andrea Mandorlini, che si è sfogato a Tiki Taka.

"Trentamila tifosi del Napoli hanno offeso l'allenatore della squadra avversaria, cioè io: a noi volevano chiudere la curva e ci hanno dato una multa di tremila euro per dei cori che nessuno ha sentito, trentamila tifosi che mi offendono invece niente", ha detto il tecnico gialloblu.

Il riferimento è agli insulti di cui è stato soggetto domenica scorsa e alla mancata decisione del Giudice sportivo che, invece, una settimana prima aveva squalificato la curva gialloblù per presunti cori razzisti contro Muntari. Sanzione che per altro venne poi tolta.

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(129)