NEWS

Bomba Napoli: Higuain apre all'addio

Alessandro Cosattini - 29-06-2016 - Letture: 1896

Clamorosa svolta nel mercato dei partenopei

Bomba Napoli: Higuain apre all'addio

Gonzalo Higuain fa tremare il Napoli. L’argentino, reduce dalla sconfitta in finale di Coppa America contro il Cile, ha messo in dubbio il suo futuro tramite l’agente e fratello, Nicola Higuain. Queste le sue parole ai microfoni di Radio Crc: “Si era parlato di un progetto da Champions, un progetto convincente per lottare per lo scudetto, ma siamo coscienti del fatto che siamo ancora lontani. Quest'anno abbiamo finito il girone d'andata al primo posto, ma lo sforzo della società è stato nullo perché non abbiamo visto la società fare acquisti importanti per lottare per lo scudetto. La società sta vedendo di acquistare giovani giocatori di prospettiva, ma noi crediamo che dovrebbe fare uno sforzo e portare giocatori in grado di lottare con la Juventus, che vince lo scudetto da cinque anni consecutivi. Ma mi sembra che la linea della società, pur rispettabile, non è quella giusta per far la guerra alla Juve”.

Il fratello del Pipita poi manda più di una frecciata al presidente De Laurentiis: “Ogni mattina leggo le notizie della stampa mondiale, si parla di fattori esterni per i rifiuti dei calciatori al Napoli. Si dice che non vogliano venire per i diritti d'immagine, per la città, allora devo pensare che gli unici pazzi al mondo che hanno lasciato il Real Madrid per Napoli sono Gonzalo, Albiol e Callejon? Secondo me il problema è un altro, non capisco come un giocatore di una squadra piccola nel calcio italiano non voglia venire a Napoli. Noi siamo convinti di non rinnovare il contratto, se poi il presidente accetta un'offerta più bassa della clausola vedremo. Forse il mio pensiero è in contrasto con quello del Napoli o forse conviene arrivare al secondo posto e giocare la Champions, ma noi vogliamo vincere”. 

Nicola Higuain ha poi commentato il presunto interesse del PSG per il Pipita: “Non ho mai parlato di Gonzalo con altri club per una questione di rispetto. Sono in Argentina da un mese, sono stato anche a Parigi per vedere il PSG perché ho anche altri calciatori francesi in procura. Non ho bisogno di parlare di mio fratello col club parigino, se il PSG lo vuole deve chiamare De Laurentiis”.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6