NEWS

Il calcio italiano ci ricasca. E' di nuovo caos

Marco Avena - 23-05-2016 - Letture: 1055

Nuovo scandalo scommesse.

Il calcio italiano ci ricasca. E' di nuovo caos

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Ancora una volta il calcio italiano finisce nella bufera per un nuovo scandalo di partite truccate. Troppa malavita gira intorno al mondo del pallone ed è una costante che ormai si ripete quasi ogni anno.

Le partite incriminate riguardano la Serie B e la camorra ha nuovamente messo le mani sul mondo delle scommesse. Questo è ciò che è emerso dalle indagini della Direzione distrettuale antimafia di Napoli culminate stamani nell’esecuzione - da parte del nucleo investigativo del comando provinciale dei Carabinieri - di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 10 persone considerate affiliate al clan camorristico Vanella Grassi di Secondigliano.  

La stagione presa in esame non è l'ultima bensì quella 2013-2014 e le partite sarebbero state giocate tutte in Campania nel 2014. Tra gli indagati anche un giocatore ora in serie A.

Il capo clan Vittorio Accurso (arrestato dai carabinieri l’11 maggio 2016) e i sodali avrebbero messo a libro paga diverse persone per condizionare l'esito delle gare. Con ingenti somme di denaro avrebbero modificato due partite giocate a maggio di quella stagione.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6