NEWS

Il Napoli 'aggredisce' Bargiggia e lui ora ha paura

Marco Avena - 31-03-2016 - Letture: 418

Assurda vicenda che coinvolge il club del presidente De Laurentiis.

Il Napoli 'aggredisce' Bargiggia e lui ora ha paura

Ecco un'altra assurda storia che fa comprendere ancor meglio come il calcio in Italia sia sempre più malato. I fatti sono andati più o meno così: un paio di giorni fa, in un servizio andato in onda a Sport Mediaset, il giornalista Paolo Bargiggia raccontava di un Gonzalo Higuain intenzionato a non rinnovare il contratto con il Napoli. Una notizia presa male dai vertici societari del club partenopeo che con un comunicato avevano poi fatto sapere: "Un servizio privo di veridicità e confezionato senza rispettare alcuna regola giornalistica, su tutte il controllo delle fonti" e poi ancora "Tale approssimazione obbliga, pertanto, il Napoli a interrompere, a partire da subito, i rapporti giornalistici con le reti sportive Mediaset, alle quali, perciò, i nostri tesserati non rilasceranno più interviste". Infine, "Il Napoli e i suoi tifosi non temono i poteri forti e chi voglia destabilizzare un ambiente carico e sereno. Pretendono rispetto. La Società Sportiva Calcio Napoli Spa si riserva ogni azione in tutte le sedi a tutela dei propri diritti".

Un comunicato che ha avuto subito ripercussioni perché il giornalista è stato immediatamente minacciato dai soliti individui camuffati da tifosi, incassando la solidarietà della redazione. Bargiggia ha poi risposto: "Mai si erano viste prese di posizione con un'aggressività come questa. Al massimo le classiche smentite ma non con una violenza verbale e un'arroganza come questa volta".

"Le mie erano solo informazioni avute da delle fonti per me affidabili su un dato di fatto. Sono rimasto davvero sorpreso, e sono anche allarmato per la deriva il bavaglio che certi dirigenti del calcio vogliono mettere su un tema come il calciomercato che è anche un po' un gioco se vogliamo, cui i tifosi tra l'altro sono molto affezionati".

Il giornalista ha inoltre raccontato di aver ricevuto una "valanga di insulti e minacce che sto ricevendo da ieri, in particolare sul mio profilo twitter. Ho dovuto bloccare tantissime persone, e sicuramente in questi giorni non potrei girare tranquillamente a Napoli. Quel comunicato ha armato la parte del tifo becero e non posso proprio capire un comunicato così violento, che parla addirittura di "Poteri forti" fatto da dirigenti che invece dovrebbero dare l'esempio di comportamenti corretti".

Bargiggia si è però tolto un sassolino: "Dall'altra parte la durezza di questo comunicato significa che ho fatto bene il mio lavoro, perché si capisce benissimo che Higuain rappresenta un nervo scoperto per De Laurentiis e la società. Se entro quest'estate non arriva il rinnovo dovranno fare le loro valutazioni, ma questo è un problema loro non mio. Io posso dire che nemmeno ai tempi di Calciopoli mi era capitata una cosa del genere".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6