NEWS

Furia Mancini: bacchetta il Brasile

Alessandro Cosattini - 19-09-2015 - Letture: 1598

L'allenatore dell'Inter su tutte le furie per l'infortunio di Miranda

Furia Mancini: bacchetta il Brasile

‘Triplete’ di vittorie per i nerazzurri: Atalanta, Carpi e per ultimo il derby contro il Milan. Morale più alto l'Inter non potrebbe averlo, ma il lunch match del quarto turno oppone la squadra di Mancini alla sorpresa del campionato, il Chievo di Maran. I veneti sono dietro di appena due punti, per questo è vietato abbassare la guardia.

Roberto Mancini, in conferenza stampa, ha presentato la gara contro i clivensi: ”Sarebbe importante continuare a vincere, ti farebbe lavorare con più tranquillità - ha ammesso il tecnico - ma Chievo non è mai stato facile e quest'anno lo sarà ancora di meno, visto come sono partiti".

L’allenatore nerazzurro teme la squadra di Maran e il fattore campo: "Sono in salute e giochiamo alle 12.30, solo facendo una grande partita potremo vincere a Verona. Ultimi dubbi di formazione? Su Jovetic decido domani mattina, vedremo se recupereremo Miranda e Juan Jesus. Joao sta lavorando ma il ginocchio è una zona delicata, perciò valuteremo se rischiarlo o meno. Al Brasile pensano solo a convocarlo, dovrebbero prima chiamarci per sapere come sta e poi eventualmente chiamarlo in Nazionale”. Dunga la prossima volta ci penserà due volte prima di convocare Miranda…

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6