NEWS

Un eroe del Triplete critica la cessione di Kovacic

Alessandro Cosattini - 17-08-2015 - Letture: 1822

Il giocatore potrebbe proprio sostituire il croato all'Inter

Un eroe del Triplete critica la cessione di Kovacic

Sono ormai diverse settimane che un eroe del Triplete aspetta di trovare una nuova sistemazione: Thiago Motta attende gli ultimi giorni di mercato per lasciare il Psg. Dopo il mancato rinnovo con i francesi, per lui ci sono due possibilità, ovvero due ritorni, rispettivamente uno in Italia e uno in Spagna: quello all'Inter o quello all'Atletico Madrid. Intervistato proprio sulla possibilità di tornare alla corte di Mancini, il centrocampista italo-brasiliano si è soffermato a parlare anche della cessione di Mateo Kovacic al Real Madrid, che a questo punto apre più di uno spiraglio per il suo ritorno a Milano.

Queste le parole del nazionale italiano riportate da La Gazzetta dello Sport: “Kovacic al Real? Non so se avrà spazio, ma mi pare un gran giocatore. All'Inter non ha reso, ma non credo sia solo colpa sua, può essere stata colpa anche dei compagni, del club o da qualcosa che gli è mancato. Non lo so, però è un ottimo acquisto per il Real”. A questo punto qual è il futuro di Thiago? “Rispetto le parole del mio presidente che mi ha trattenuto, ma sono d'accordo: il mercato è aperto. L'Inter? Sono aperto a tutto”. Le prossime settimane di mercato saranno decisive. 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6