NEWS

Metodi inter "vomitevoli": arriva la risposta al papa' di Imbula

Alessandro Cosattini - 06-07-2015 - Letture: 2070

Nerazzurri furiosi per le dichiarazioni dell'agente del giocatore

Metodi inter "vomitevoli": arriva la risposta al papa' di Imbula

Accuse e insulti, così è finita la vicenda tra Giannelli Imbula, centrocampista passato dall'Olympique Marsiglia al Porto, e l’Inter, club che è stato vicinissimo al giocatore fino a qualche giorno fa. Ieri Willy Nandgi, padre e soprattutto agente di Imbula, ha accusato pesantemente la società nerazzurra, o più specificamente gli intermediari che si sono occupati della trattativa per il trasferimento del figlio. Imbula senior ha definito come "vomitevoli" i metodi utilizzati dai nerazzurri (clicca qui), parlando addirittura di minacce da parte degli agenti che hanno lavorato per l'Inter per spingere il giocatore ad accettare la destinazione. Oggi è arrivata la replica di Federico Pastorello, agente e intermediario nella trattativa per l'Inter appunto, che si è occupato dell'affare. 

Così Pastorello ai microfoni de La Gazzetta dello Sport: “Che l'Inter possa aver usato metodi vomitevoli mi pare eccessivo, quanto alle presunte minacce lo escludo nella materia più assoluta. L'Inter ha provato a far di tutto per prendere il giocatore, non c'è riuscita e pazienza”. Capitolo chiuso? Ce lo auguriamo…

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6