NEWS

L'Inter guarda al futuro: quanti colpi in Primavera!

Alessandro Cosattini - 06-03-2015 - Letture: 1979

Restyling in vista per la formazione nerazzurra fresca vincitrice del Viareggio

L'Inter guarda al futuro: quanti colpi in Primavera!

Dopo aver vinto il prestigioso torneo di Viareggio, che la squadra di mister Vecchi ha festeggiato domenica scorsa a San Siro, la Primavera dell'Inter si giocherà il primo posto del girone di campionato nel derby col Milan, in programma sabato presso il centro sportivo intitolato a Giacinto Facchetti. In futuro il club nerazzurro investirà sempre di più sui giovani, non solo per rispettare le direttive Uefa sul fair-play finanziario, ma anche e soprattutto per seguire la nuova politica scelta dal presidente Erick Thohir

A luglio la punta di diamante del vivaio nerazzurro, Federico Bonazzoli si trasferirà alla Sampdoria, che però ha lasciato all'Inter il diritto di riacquistarlo. Il ds Piero Ausilio e il direttore del settore giovanile, Roberto Samaden stanno puntando su nuovi talenti stranieri. Nello scorso mercato invernale sono arrivati l'attaccante croato classe '97 Boris Rapaic (figlio d'arte) dall'Hajduk Spalato, il difensore brasiliano classe '96 Italo Santos dal Vasco da Gama e il trequartista guineano-portoghese classe '96 José Correia (detto Ze Turbo) dallo Sporting Lisbona. 

In vista della prossima stagione l'Inter ha già acquistato l'attaccante sloveno classe '99 Luka Kerin dall'RK Krsko e dallo Schalke il difensore tedesco classe '96 Thilo Kehrer. Ieri è sbarcato a Milano per sottoporsi a visite mediche di rito e firmare un contratto di cinque anni col club di Thohir il giovane difensore della Germania Under 21 e dello Schalke 04. Il classe ’96 arriva in nerazzurro per un compenso minimo, che verrà calcolato in base agli anni di formazione della squadra oggi allenata dall'italiano Roberto Di Matteo. Kehrer è stato osservato a lungo dagli scout dell'Inter, sia durante le sua apparizioni col club che in quelle con le nazionali giovanili della Germania, oltre alla sua forza fisica il difensore si distingue per un ottima qualità nel far ripartire l'azione e può essere impiegato indifferentemente sia da centrale che da terzino. 

E non finisce qui, perché i dirigenti nerazzurri seguono con grande interesse un altro giovane difensore: il belga Zinho Vanheusden, classe '99, in scadenza di contratto a giugno con lo Standard Liegi. 
Gli interisti inizino a segnarsi questi nomi perchè nel futuro prossimo si sentirà molto parlare di questi giovani talenti nerazzurri.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6