NEWS

PAGELLE - JUVENTUS-INTER 1-1 Juve sprecona. Handanovic strepitoso.

Marco Avena - 06-01-2015 - Letture: 1466

A Tevez nel primo tempo risponde Icardi nella ripresa.

PAGELLE - JUVENTUS-INTER 1-1 Juve sprecona. Handanovic strepitoso.

Alla fine allo Juventus Stadium finisce un po' a sorpresa 1-1. La Juve sembra essere padrona del campo, passa in vantaggio con Tevez e domina nel primo tempo, ma spreca troppo e non raddoppia. Nella ripresa fa karakiri, prende gol da Icardi e poi rischia di capitolare ancora.

JUVENTUS (4-3-1-2)

Buffon: passa più tempo a fare esercizi di stretching che a giocare a calcio. Poi arriva la conclusione di Icardi e la va a raccogliere in fondo al sacco. VOTO 6
Lichtsteiner: il pendolino svizzero è sempre in orario. Le vacanze di Natale non lo hanno appesantito e la velocità è sempre la stessa. A volte anche troppa. VOTO 6
Bonucci: l'attacco interista si produce in pochi pericoli, gioca con tranquillità ma poi non riesce a chiudere sul gol di Icardi . VOTO 6
Chiellini: la sua ruvidità è un fattore da non mettere mai in discussione sia quando contrasta gli avversari sia, soprattutto, quando ha la palla tra i piedi. VOTO 6
Evra: fa il suo onesto compitino in fase difensiva, affonda in un paio di occasioni ma poi non punge e dalla sua parte palloni in mezzo non ne arrivano. VOTO 5.5
Marchisio: la prima occasione della partita è sua, la sbaglia clamorosamente. Bene la prima parte della gara, poi si spegne in tempi rapidi.  VOTO 5
Pirlo: ha grande spazio per manovrare. Quasi mai un raddoppio su di lui e quando ha problemi arretra sulla linea dei difensori, prende palla e si invola. Ma è meno lucido del solitoe. VOTO 6
Pogba: è un virtuoso con la palla al piede. Se non fosse soprannominato 'polpo' non potremmo definirlo tentacolare. Anche quando perde palla non pecca in generosità. VOTO 7
Vidal: parte della stampa si lamenta perché non segna come un tempo e lui si inventa un assist che vale più di una tripletta. VOTO 7 (32' st Pereyra: VOTO SV)
Tevez: l'Apache ha annunciato che tra un anno e mezzo andrà via. La sua voglia di Juve, però, al momento resta immutata. Piazza la zampata sul 16° gol stagionale. VOTO 6.5
Llorente: il gran lavoro lo fa di sponda. I palloni alti dalla metà campo in poi sono quasi tutti suoi. Sotto porta non si vede VOTO 5.5 (18' st Morata: corre tanto ma imita il connazionale di cui prende il posto. Non tira mai. VOTO 5)

All. Allegri: si lamenta sempre che la sua squadra concretizza poco e ha ragione. Ai suoi servirebbe un po' più di determinazione. VOTO 6.

INTER (4-3-2-1)

Handanovic: ci mette più di una pezza e salva l'Inter da una possibile ecatombe. Se i nerazzurri non gli rinnovano il contratto fanno un grosso errore. VOTO 7.5
Campagnaro: nella notte torinese dell'Inter è il peggiore della difesa nerazzurra, almeno in fase di copertura. Passata la metà campo è tutto un altro discorso. VOTO 6
Ranocchia: si fa beffare insieme a Juan Jesus da Tevez nell'azione che porta in vantaggio la Juventus. Dal suo torpore, poi, si sveglia in rare occasioni. VOTO 5
Juan Jesus: se lo si dovesse giudicare solo per il senso della posizione e per le giocate forse meriterebbe un voto ancora più basso. Lo salva un po' il fisico. VOTO 5
D'Ambrosio: se non fosse per gli scarpini gialli, che illuminano più di due abbaglianti in autostrada, non lo si noterebbe neppure. Dalle sue parti sono sempre dolori. VOTO 5
Guarin: la sufficienza se la guadagna abbondantemente perché per lo meno ci mette un po' più di grinta, combatte (soprattutto con Pogba) e conquista qualche pallone. Il filtrante sul gol è suo. VOTO 6.5
Medel: passa la prima parte della gara a capire cosa bisogna fare in mezzo al campo. Migliora con il passare dei minuti. VOTO 6
Kuzmanovic: altro giocatore non pervenuto. Nella rete di passaggi bianconera ci si raccapezzano in pochi ma lui ancora meno. VOTO 5 (9' st Podolski: l'Inter si sveglia dopo il suo ingresso. Sarà un caso? VOTO 6)
Kovacic: a metà del primo tempo gli capita tra i piedi un pallone clamoroso per lanciare Icardi e invece serve Buffon. Il suo talento allo Stadium non si è visto e alla fine viene offuscato anche dal rosso. VOTO 5
Hernanes: quando ha giocato a Torino non ha praticamente mai lasciato il segno. La Vecchia Signora l'ha sempre stregato, già ai tempi della Lazio. VOTO 5.5 (40' st Osvaldo VOTO SV)
Icardi: nel primo tempo naviga a vista quando si trova nella metà campo juventina. Poi gli capita la palla giusta sui piedi e per la difesa juventina sono dolori. VOTO 6.5 (44' st M'Vila VOTO SV)

All. Mancini: il materiale su cui lavorare è sempre quello che è. Le alternative non sono molte di più e appena può prova il jolly Podolski. Voto 6.

Arbitro Banti: arbitra con lo stesso metro di giudizio per tutta la gara e commette tutto sommato poche sbavature. Voto 6.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6