NEWS

Anche Icardi punta il dito contro i tifosi dell'Inter: “Non li capisco…”

Sergio Stanco - 10-11-2014 - Letture: 2341

L’attaccante argentino parla del clima di San Siro

Anche Icardi punta il dito contro i tifosi dell'Inter: “Non li capisco…”

Alla fine Nico Lopez ha freddato San Siro con il gol all’89 che ha regalato il pari al Verona. In realtà, un San Siro già piuttosto freddo e che, alla fine, ha fischiato i propri beniamini. I fischi si sono sentiti sia al triplice fischio, ma anche qualche minuto prima quando Mazzarri ha sostituito Icardi con Osvaldo in pieno recupero. Il pubblico non ha gradito, anche se poi nel post partita è stato proprio Icardi ad assolvere il suo allenatore: “Ho chiesto io il cambio”. Mentre Mazzarri gli chiedeva di stringere i denti per poter inserire Osvaldo e tentare l’assalto finale. Da qui l’incomprensione e una discussione tra i due in panchina.

Il chiarimento poi è arrivato negli spogliatoi: “Una semplice incomprensione – ha detto Mazzarri – Credo di non aver mai avuto un rapporto tanto buono con un mio giocatore come quello che ho con Icardi. Nessun problema”. Icardi, però, comincia ad avere qualche problemino relazionale con il pubblico di San Siro: dopo il gol, infatti, si è portato l’indice al naso nel classico gesto di zittire i mugugni dei tifosi e, poi, davanti alle telecamere di Sky, come sua consuetudine, ha parlato della situazione con estrema sincerità.

“Non capisco i fischi della gente – ha detto il centravanti argentino - È una cosa che mi infastidisce, per quello ho fatto quel gesto nel primo tempo, sul primo gol, perché se giochiamo in casa dobbiamo avere i tifosi dalla nostra parte, che ci sostengono. Qui, giochiamo a San Siro e sembra che giochiamo su un altro campo. Noi dobbiamo continuare a fare così e se la gente vorrà continuare a fischiare, lo accetteremo. Però dà fastidio”. Più chiaro di così… Alla vigilia era toccato a Mazzarri richiamare i tifosi all'ordine: "Speriamo ci sostengano - aveva detto il mister - perché ne abbiamo bisogno". Speranza vana. E al rientro dopo la sosta c'è il derby, un esame da non fallire per evitare che la situazione precipiti...

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6